Contro le inondazioni la soluzione è «rinaturalizzare»

48

Secondo il Wwf una grande opera pubblica sarebbe recuperare i fiumi devastati dalla cementificazione. L’Associazione indica 8 mali e 8 rimedi per ripristinare i corsi d’acqua

Appena 10 giorni fa era la volta del fiume Aniene e del fiume Sacco, straripati dopo tre di giorni di piogge intense, ora è toccato al Po e alla Dora Baltea e purtroppo ci sono anche delle vittime. Sui giornali si moltiplicano allarmi dei meteorologi. Il clima, con le sue anomalie, non fa che amplificare una cattiva gestione del territorio, entrambe responsabilità dell’uomo. Eppure nell’ultima finanziaria sono stati stanziati ben 265 milioni di euro per la difesa del suolo, ma ancora oggi, ad esempio, l’Autorità di bacino del Po preposta alla gestione del più grande fiume italiano, non ha neppure