Senza sosta i rifiuti tossici verso l’Africa

145

I carabinieri di Caserta e il Noe di Napoli hanno individuato a Casoria (Napoli) un deposito abusivo di rifiuti speciali dove erano stati stipati 20mila copertoni usati di gomme d’auto. Il capannone nascondeva anche tre container pieni dello stesso materiale

Dopo il danno la beffa, si potrebbe dire. Martoriata dalla povertà, dalla fame e dalla malattie, l’Africa sta diventando anche discarica dell’Occidente. Nell’ultimo mese sono apparse alcune notizie (poche e frammentate) sul traffico illegale di rifiuti tossici che dall’Italia va verso l’Africa. Che esistessero rotte clandestine dirette a sud era cosa nota. Ma è probabile che il fenomeno sia molto più esteso di quanto si pensi. E con buona pace di un’Africa la cui povertà e umiliazione muove sempre meno l’indignazione delle coscienze europee.

I carabinieri di Caserta e il Noe di Napoli hanno individuato a Casoria (Napoli) un