Clima – Ancora nessun finanziamento dai paesi europei

68

È lodevole l’impegno manifestato di sostenere i Paesi in via di sviluppo ma l’Europa «non ha coraggio nel sostenere le buone intenzioni con le cifre economiche necessarie a prevenire impatti climatici catastrofici»

Greenpeace accoglie positivamente la proposta della Commissione europea per nuove misure di riduzione dei gas serra e per fornire appoggio finanziario necessario ad affrontare gli impatti dei cambiamenti climatici nei Paesi in via di sviluppo.
L’organizzazione ambientalista critica, tuttavia, la decisione, presa all’ultimo minuto, di rimuovere qualsiasi indicazione specifica per il sostegno economico che l’Europa è pronta a offrire, una decisione che indebolisce la posizione europea all’interno delle negoziazioni internazionali che procederanno per tutto il 2009.

«La proposta della Commissione è lodevole, ma non ha coraggio nel sostenere le buone intenzioni con le cifre economiche necessarie a prevenire