Richiesta la rottamazione dei macchinari agricoli

42

Oltre che per rilanciare il settore anche per la sicurezza

«Un vasto programma di rottamazione per rinnovare macchinari vecchi e obsoleti, per salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori agricoli, per garantire lavoro alle aziende italiane, leader mondiali nella produzione di macchine agricole di qualità e per accompagnare la ripresa produttiva delle aziende piccole e grandi del paese».

Questa la proposta della Uimec-Uil a seguito della audizione parlamentare sul fenomeno degli infortuni sul lavoro, svoltasi ieri pomeriggio al Senato, dove si è parlato soprattutto della sicurezza delle macchine agricole nuove poste in commercio. A illustrarla Mauro Sasso, intervenuto all’audizione in rappresentanza della Copagri assieme alle altre associazioni agricole