Nucleare – Altro errore di Berlusca, dicono i Verdi

34

Francescato: questa scelta obsoleta peserà sulle tasche e sulla salute dei cittadini. Sarà un nuovo pasticcio come per Alitalia.
Ecodem: l’intesa «conviene solo ai francesi e intanto in queste settimane sta perdendo tempo e occasioni per rilanciare il settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, in campi su cui invece investono tutti gli altri Paesi europei e gli Usa di Barack Obama»
>

Verdi e ambientalisti contro Berlusconi a poche ore dall’accordo sul nucleare con la Francia.
«Il governo Berlusconi sul nucleare continua a prende lucciole per lanterne ed il rischio è che a pagare per i suoi errori di valutazione siano i cittadini com’è già avvenuto per l’Alitalia. Il nucleare è, infatti, costosissimo sia dal punto di vista economico che sociale e continua ad essere pericolosissimo sia sotto il profilo della radioattività che della proliferazione». Lo ha dichiarato la Portavoce nazionale dei Verdi Grazia Francescato che spiega: «Non è vero il nucleare eviterà i rischi per la sicurezza energetica del nostro Paese