Energia – In Piemonte risparmi di circa 15 milioni

93

Chiusa con successo la gara elettronica indetta da Scr-Piemonte per l’approvvigionamento energetico di Regione, Asl, Ospedali e Comuni piemontesi

Da oggi alla Pubblica amministrazione piemontese l’energia elettrica costerà fino al 30% in meno (-22,7% rispetto alla base d’asta, già inferiore di quasi il 10% rispetto alla «bolletta» storica). Si è tenuta infatti con successo la gara elettronica indetta da Scr-Piemonte (Società di Committenza Regione Piemonte) per l’approvvigionamento energetico degli uffici della Regione Piemonte, delle Aziende sanitarie e ospedaliere, degli Enti consorziati e partecipati dalla Regione e degli Enti Locali che hanno voluto aderire all’iniziativa.
La gara si è tenuta attraverso una procedura ristretta suddivisa in tre lotti: utenze in media tensione (398,33 GWh), in bassa tensione (133,36 GWh)