Specie invasive – Necessario un intervento immediato

147

Per il segretario generale dell’Onu, le specie aliene continuano a causare problemi consistenti sia agli ecosistemi sia all’economia. Prestigiacomo: «Opportuno impegno internazionale»

La perdita di biodiversità resta allarmante, nonostante gli accordi raggiunti al Vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile del 2002 per ridurre significativamente il tasso di perdita entro il 2010. Queste sono state le dichiarazioni del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon in occasione della Giornata mondiale della biodiversità. I colpevoli principale di una perdita così sconsiderata sono la deforestazione, cambiamenti nell’habitat e degrado del territorio, spesso collegate al crescente impatto del cambiamento climatico. Ma il focus quest’anno è sulla diffusione dilagante delle specie aliene invasive, «Un indesiderato effetto della globalizzazione ? secondo Ban Ki-moon ?. Le