Quella pubblicità è illegale

156

La Pubblicità di strutture per la detenzione di animali come circhi e zoo è vietata attraverso mezzi comunali, lo prevede il Regolamento comunale sulla tutela degli animali del Comune di Roma

Autobus dell’Atac tappezzati dalla pubblicità di Zoomarine, un «parco acquatico» che si trova alle porte di Roma, dove sono detenuti per spettacolo delfini e molti animali esotici, ma non solo, anche pubblicità di questa struttura nelle fermate della Metropolitana e, addirittura, sui biglietti Metrebus di Roma. L’Enpa (Ente nazionale protezione animali) e la Lav (Lega anti vivisezione), le due maggiori associazioni italiane di protezione animali e tutela ambientale, protestano energicamente contro il Comune di Roma e l’Atac S.p.A.
L’accusa è di violare il proprio Regolamento comunale sulla tutela degli animali, approvato all’unanimità dal Consiglio comunale di Roma nel 2005. Nel Regolamento è esplicitamente vietata la pubblicità di strutture come Zoomarine tramite mezzi comunali, infatti, il c. 7 dell’art. 16 recita: «È vietata la pubblicizzazione e la diffusione di materiali ed informazioni riguardanti strutture di detenzione di animali, […] attraverso strutture e mezzi comunali di ogni tipo».

«Il Comune di Roma mortifica se stesso violando un proprio Regolamento, infatti l’Atac è un azienda controllata dall’Amministrazione Capitolina, e la pubblicità di un luogo dove sono detenuti animali quali delfini, otarie, grandi pappagalli esotici utilizzati in tristi spettacoli per il pubblico pagante, è vietata dal 2005 – dichiarano Claudio Locuratolo e Bruno Ceravolo, responsabili romani dell’Enpa e della Lav ?. Il Comune dia il buon esempio ai cittadini romani, ritiri immediatamente ogni forma di pubblicità di Zoomarine dai mezzi comunali ristabilendo la legalità, il rispetto della quale, per essere preteso dai cittadini, deve essere sicuramente osservata da chi è deputato al controllo».

Le due associazioni auspicano un immediato interessamento alla vicenda dell’Ufficio Tutela e Benessere degli Animali del Comune di Roma, ente al quale verrà inviata a breve una lettera di protesta da parte delle Associazioni animaliste.

(Fonte Lav, Enpa)