Le Marche difenderanno le coste con 2,9 milioni

225

«A dimostrazione – ha commentato Gianluca Carrabs – della volontà della giunta di agire tempestivamente nei confronti di una problematica importante, considerando che la sicurezza dei cittadini è la priorità e che il turismo balneare costituisce oltre il 17% del pil regionale»

Le Marche difenderanno le proprie coste con un investimento di 2,9 milioni di euro con risorse finanziarie regionali.

È quanto ha deciso la giunta regionale approvando la delibera sulla difesa della costa. Lo ha annunciato l’assessore regionale ai lavori pubblici e difesa della costa Gianluca Carrabs, nel corso di un incontro con 23 sindaci dei comuni costieri. «A dimostrazione – ha commentato Carrabs – della volontà della giunta di agire tempestivamente nei confronti di una problematica importante, considerando che la sicurezza dei cittadini è la priorità e che il turismo balneare costituisce oltre il 17% del pil regionale».

L’assessore ha inoltro riferito ai sindaci che la giunta sta verificando la possibilità di un finanziamento aggiuntivo, necessario per predisporre un piano straordinario per la manutenzione ordinaria delle spiagge, «indispensabile per garantire la fruizione del litorale in vista dell’imminente stagione estiva».