Albisola Superiore, primo comune in classe A

215

Prescritte ai costruttori norme per la migliore qualità energetica sia per gli edifici di nuova costruzione sia per quelli soggetti a demolizione e ricostruzione

Nuove norme per il risparmio energetico e l’uso efficiente dell’energia per la costruzione degli edifici residenziali. È quanto ha approvato il Consiglio comunale all’unanimità nella seduta dell’8 febbraio 2010 con l’introduzione del titolo V nell’esistente «Regolamento edilizio comunale».

Con l’aggiornamento del proprio regolamento Albisola Superiore risulta essere il primo comune della Liguria a prescrivere ai costruttori la migliore qualità energetica sia agli edifici di nuova costruzione sia a quelli soggetti a demolizione e ricostruzione. Tali edifici dovranno conseguire una certificazione energetica con un indice non inferiore alla classe A (l’attuale obbligo di legge è la classe C).

Introdotte anche nuove norme relative all’orientamento dell’edificio e degli ambienti, all’isolamento termico, ai serramenti, all’isolamento acustico, agli impianti di climatizzazione invernale e di illuminazione.

Una particolare attenzione è inoltre rivolta sia alla sostenibilità ambientale con prescrizioni circa il recupero delle acque piovane, sia alla valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili.

«Le nuove norme – commenta il Sindaco Franco Orsi – portano Albisola all’avanguardia anticipando normative che si stanno delineando a livello europeo. Inoltre ci permetteranno di contribuire a contenere le emissioni di CO2 e di altri inquinanti atmosferici considerando che l’incidenza del riscaldamento degli edifici rappresenta il 34 per cento dell’inquinamento prodotto dalla nostra società».

«Questa iniziativa è una delle molte intraprese dal Comune nell’ambito delle politiche ambientali e della gestione del sistema di qualità», sottolinea l’Assessore all’Ambiente Roberta Casapietra, che ha coordinato il provvedimento.

(Fonte Comune Albisola Superiore)