La svendita delle foreste scozzesi

305

Il Parlamento ha avviato una verifica sul progetto di cedere un quarto delle foreste scozzesi a investitori stranieri per 75 anni. Numerose proteste in atto

La commissione lavoro, agricoltura e ambiente del Parlamento scozzese ha avviato una verifica sul progetto governativo di cedere un quarto delle foreste scozzesi a investitori stranieri per 75 anni. Il progetto ha generato numerose proteste.
La pubblicazione della consultazione del documento sulle misure forestali previste nella nuova normativa scozzese sul clima, sono emersi timori sulle conseguenze della privatizzazione delle migliori aree forestali della Scozia.
«I forestali sono molto preoccupati per le conseguenze del progetto del governo scozzese, in termini di posti di lavoro e condizioni – scrive SaveOurForests -. L’Snp sta svendendo l’argenteria di famiglia, oltre un quarto delle foreste demaniali, che verrà gestito da grandi aziende straniere».

(Fonte Salva le Foreste)