Kyoto club propone modifiche per tetti e amianto

87

> Le proposte di Aper, Assosolare e Asso energie future

Riportiamo una posizione del Kyoto Club in cui l’associazione propone, tra l’altro, due emendamenti alla bozza del conto energia fotovoltaico: estendere la potenza dei piccoli impianti su tetto almeno a 500 kW e trasformare il premio del 10% per la sostituzione dell’amianto in un premio fisso di 0,04 euro per chilowattora prodotto.

Il Kyoto Club, presa visione della bozza di decreto sul nuovo conto energia fotovoltaico presentato lo scorso 18 aprile alle Regioni, propone, tra l’altro, due emendamenti che consentirebbero di non affossare il mercato degli impianti di potenza (sopra i 200 kW) su tetti, ivi inclusi quelli delle piccole e medie imprese, dei capannoni industriali, oltre che la gran parte degli interventi di rimozione e bonifica dell’amianto (che hanno costi rigidi, circa 60 ?/m2) e la ricopertura con il fotovoltaico.

Porre un cap/soglia periodica ad impianti fotovoltaici di potenza su tetto, come dispone la proposta del nuovo energia, bloccherebbe di fatto questo importantissimo segmento di mercato e sconfesserebbe l’obiettivo spingere la tecnologia nelle strutture edilizie che lo stesso ministero dello Sviluppo Economico ha spesso indicato come estremamente positiva.

In particolare, alla luce della definizione dei piccoli impianti e della eliminazione per i tetti dello scambio sul posto, sarebbe quanto mai opportuno adottare i due seguenti emendamenti:

  • All’articolo 3 per estendere la potenza dei piccoli impianti su tetto almeno a 500 kW

  • All’articolo 13 per trasformare il premio del 10% per la sostituzione dell’eternit in un premio fisso di 0,04 euro/kWh.

Proposte di emendamento su attuale formulazione decreto:

Attuale formulazione articolo 3 (definizioni):

Art. 3 (Definizioni)

1. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni: ….omissis….

u) «piccoli impianti»: sono gli impianti fotovoltaici realizzati su edifici che hanno una potenza non superiore a 200 kW, gli altri impianti fotovoltaici con potenza non superiore a 200 kW operanti in regime di scambio sul posto, nonché gli impianti fotovoltaici di potenza qualsiasi realizzati su edifici dalle Amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo n. 165 del 2001; ….omissis….

Nuova formulazione proposta dal Kyoto Club

Art. 3 (Definizioni)

1. Ai fini del presente decreto si applicano le seguenti definizioni: ….omissis….

u) «piccoli impianti»: sono gli impianti fotovoltaici realizzati su edifici che hanno una potenza non superiore a 500 kW, gli altri impianti fotovoltaici con potenza non superiore a 200 kW operanti in regime di scambio sul posto, nonché gli impianti fotovoltaici di potenza qualsiasi realizzati su edifici dalle Amministrazioni pubbliche di cui all’articolo 1, comma 2, del decreto legislativo n.165 del 2001; ….omissis….

Attuale formulazione articolo 13

Art. 13 (Premi per specifiche tipologie e applicazioni di impianti fotovoltaici)

1 La componente incentivante della tariffa individuata sulla base dell’allegato 5 è incrementata con le modalità di cui all’articolo 11, comma 3, e con arrotondamento commerciale alla terza cifra decimale: …..omissis

  1. del 10% per gli impianti di cui all’articolo 3, comma 1, lettera g), installati in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto. ….omissis

Nuova formulazione articolo 13

Art. 13 (Premi per specifiche tipologie e applicazioni di impianti fotovoltaici)

1 La componente incentivante della tariffa individuata sulla base dell’allegato 5 è incrementata con le modalità di cui all’articolo 11, comma 3, e con arrotondamento commerciale alla terza cifra decimale: …..omissis…

  1. di 0,04 ?/kWhper gli impianti di cui all’articolo 3, comma 1, lettera g), installati in sostituzione di coperture in eternit o comunque contenenti amianto. ….omissis…