La natura a misura di bambino

169

Nell’ambito dei festeggiamenti il Cai ha pensato anche ai più piccoli, con passeggiate a piedi, escursioni in mountain bike e gite in grotta in tutta Italia

Il Club alpino italiano, nel programma per i festeggiamenti per il 150°anniversario della sua fondazione, ha pensato anche a loro, ai più piccoli.

È molto ricco il programma di appuntamenti dedicati ai giovanissimi dai sei anni in su, un programma che prevede passeggiate a piedi, escursioni in mountain bike e visite nelle grotte che coinvolge tutte le regioni italiane da marzo a ottobre 2013.

Il Cai ritiene opportuno trasmettere ai più piccoli valori come il rispetto per l’ambiente e per il prossimo attraverso una sana attività fisica da praticare insieme ai coetanei all’aria aperta.

«I bambini vanno educati fin da subito a una frequentazione cosciente della montagna e il fascino di una storia passata rappresenta l’occasione migliore – ha dichiarato il Presidente del Cai Umberto Martini –. Vogliamo coinvolgere soprattutto i bambini di città, che spesso hanno un’idea distorta e consumistica delle Terre alte. Parimenti vogliamo rendere i piccoli che vivono in montagna coscienti dell’unicità dei luoghi dove sono nati e dove vivono. Per noi l’investimento sui giovani è prioritario per fare in modo che in futuro esistano persone che reputino la montagna una fonte di conoscenza».

Parole riprese dal Presidente della Commissione centrale alpinismo giovanile Walter Brambilla: «la componente giovanile è notevole tra i soci Cai e ha avuto un ruolo importante nella sua storia. Gli accompagnatori non mancheranno di ricordare ai nostri ragazzi i valori portati avanti dal Sodalizio in questi 150 anni».

I progetti dedicati ai bambini

Cicloescursionismo in mountain bike

Il progetto «In punta di pedali», che prevede escursioni di cicloescursionismo in mountain bike durante tutto il 2013 in tutte le regioni d’Italia, prevede anche appuntamenti pensati per i giovanissimi, per veicolare loro il rispetto per la natura attraverso una sana attività fisica.

Molte sezioni territoriali del Cai hanno pensato anche ai più piccoli e agli adolescenti, proponendo gite aperte in molti casi anche ai non iscritti ai corsi Cai e ai genitori dei più piccoli.

La maggior parte di queste escursioni è organizzata in Piemonte, ma anche in Lombardia, Emilia, Marche e Toscana.

Il primo appuntamento si svolgerà il 10 marzo ai laghi glaciali di Ivrea (TO), mentre i festeggiamenti si concluderanno il 5 ottobre a Torino dove, in occasione del Raduno nazionale di cicloescursionismo, sarà allestito un campo scuola con gimkana e percorsi facili in collina e lungo il Po, per una giornata in allegria e in compagnia di nuovi amici.

Progetto 150 casi

Il Progetto nazionale del Cai «150 casi» si propone di evidenziare 150 casi di montagna da tutelare, che si evidenziano per il loro stato di eccellenza o di rischio. Saranno organizzate 150 escursioni che verranno effettuate nei territori a cui si riferisce ogni singolo caso. Le escursioni sono in programma da marzo a settembre 2013, la prima domenica di ogni mese e saranno organizzate con l’ausilio delle Sezioni Cai competenti per territorio.

Molte di esse sono adatte anche ai bambini e ai ragazzi che potranno partecipare con i loro genitori. Quelle che per durata dell’escursione, lunghezza e difficoltà del percorso sono particolarmente indicate ai più piccoli sono 51 e si svolgeranno in tutta Italia, dall’Alto Adige alla Sicilia.

La prima di queste passeggiate alle quali sono invitati anche ai piccoli si terrà sabato 2 marzo in Molise da Saipins a Sepino. Le ultime domenica 1° settembre in Lazio, Umbria, Abruzzo, Alto Adige e Sicilia.

Per informazioni sui tracciati

Speleologia per bambini

Per la parte riguardante la speleologia delle celebrazione del 150° Cai sono state pensate tre manifestazioni dedicate ai bambini, tutte a Pordenone e provincia.
• Magica VD: uscita speleologica in Grotta «Vecchia Diga» a Barcis, in provincia di Pordenone.
Si tratta di un’iniziativa rivolta ai bambini dai 5 ai 10 anni che verranno accompagnati nella Grotta da personaggi in costume (il Mago, il folletto, la fata Agana, il pipistrello, il coleottero, la stalagnita, lo gnomo ed infine le speleologo). Queste particolari guide spiegheranno ai piccoli la Grotta in maniera semplice e giocosa.
Date: 14 aprile, 5 maggio, 2 giugno (quest’ultima è la data per il 150 x 150° TAM)
Per info Giorgio Fornasier 339 588035
• Laboratori didattici per bambini presso il Museo di Storia Naturale di Pordenone dal 6/9/2013 al 08/12/2013 sulla Speleologia e scienze collegate a cura dell’Unione speleologica pordenonese della Sezione di Pordenone del Cai.
Per info Giorgio Fornasier 339 5888035
• Dal 18 al 22 settembre 2013 in occasione della manifestazione «PNLEGGE», sempre a Pordenone verrà organizzato lo spettacolo «Draghi, folletti ed Agane… un Mondo Magico». Orari da definire.