Sul Gargano «Tartanet», una rete per salvare le tartarughe marine

120

Nasceranno 5 nuovi centri di recupero delle tartarughe, che lavoreranno insieme con i 7 già esistenti, su tutto ilterritorio nazionale

Si chiama «Tartanet» ed ha lo scopo di realizzare una rete di interventi per la conservazione delle tartarughe caretta caretta nel nostro territorio. Al progetto partecipano il ministero dell’ambiente e altri 30 partner istituzionali, con il coordinamento del Cts Ambiente.
Nasceranno 5 nuovi centri di recupero delle tartarughe, che lavoreranno insieme con i 7 già esistenti; in programma anche la realizzazione di una serie di esche artificiali e sistemi per ridurre le catture accidentali e la mortalità egli animali. Il progetto prevede anche la creazione di un sistema di pronto