Ecolabel per il servizio di ricettività turistica

63

Il piano di lavoro avrà luogo il 27 Settembre alle ore 9,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Cefalù

Il marchio europeo di qualità ecologica Ecolabel è uno strumento di adesione volontaria ed è applicabile ai beni di consumo ed ai servizi.
L’unico servizio per cui, ad oggi, siano stati definiti i criteri ecologici di assegnazione dell’Ecolabel è quello di ricettività turistica (Decisione 2003/287/CE).
Tale decisione rispecchia la crescente attenzione mostrata dall’utenza verso le tematiche ambientali e le tematiche dello sviluppo sostenibile.
I criteri ecologici definiti per il settore turistico mirano a limitare i principali impatti ambientali connessi con le tre fasi del ciclo di vita del servizio: acquisto, erogazione del servizio, produzione di rifiuti.

In particolare, il loro obiettivo è di:

1) limitare il consumo energetico,
2) limitare il consumo idrico,
3) limitare la produzione di rifiuti,
4) favorire l’utilizzo di fonti rinnovabili e di sostanze che risultino meno pericolose per l’ambiente,
5) promuovere la comunicazione e l’educazione ambientale.

Al fine di promuovere la diffusione di tale sistema volontario nel settore turistico, l’Arpa Sicilia ha organizzato un Workshop sull’«Ecolabel per il servizio di ricettività turistica», che avrà luogo il 27 Settembre alle ore 9,30 presso la Sala Consiliare del Comune di Cefalù.
L’Aula Consiliare del Comune, sita nel Corso Ruggiero al n. 139/b, ospiterà gli addetti ai lavori che si confronteranno sui criteri ecologici relativi al ciclo di vita dei servizi turistici: l’importanza di limitare i consumi, di favorire l’utilizzo di fonti rinnovabili, di ridurre la produzione di rifiuti merita infatti un’analisi che accompagna i servizi nella arco temporale che va dal loro acquisto fino alla produzione dei rifiuti, attraverso tutto lo sviluppo legato alla vera e propria erogazione.
Per l’importanza del tema interverranno l’Assessore Regionale al Territorio e Ambiente Francesco Cascio, l’Assessore Regionale ai Beni Culturali Fabio Granata, il Sindaco di Cefalù Simona Vicari e il Direttore Generale dell’Arpa Sicilia Sergio Marino.
Il luogo, dunque, pregevole per le sue caratteristiche storiche e di attrazione turistica, rappresenterà dunque la cornice ideale per i lavori, i cui temi rispecchiano la crescente attenzione mostrata dai fruitori nei confronti delle tematiche ambientali e di sviluppo sostenibile.

Fonte Arpa Sicilia