Seminario – «Inventari locali di emissione in atmosfera: strumenti ed esperienze»

73

E’ nato dall’esigenza di diffondere gli strumenti operativi che il gruppo di lavoro ha realizzato in questi anni di attività, nell’obiettivo comune di definire procedure e metodi di armonizzazione degli inventari locali con l’inventario nazionale e pervenire alla piena efficienza degli inventari di emissione nel nostro paese, instaurando anche una catena di interlocutori per la condivisione di tutte le esperienze

Nei giorni 28 e 29 ottobre si è svolto a Venezia il workshop «Inventari locali di emissione in atmosfera: strumenti ed esperienze» per la presentazione ufficiale del sito realizzato e coordinato dalla task «inventari locali» del Ctn_Ace coordinata dalla Dott.ssa Gioia Bini.
Il seminario è nato dall’esigenza di diffondere gli strumenti operativi che il gruppo di lavoro ha realizzato in questi anni di attività, nell’obiettivo comune di definire procedure e metodi di armonizzazione degli inventari locali con l’inventario nazionale e pervenire alla piena efficienza degli inventari di emissione nel nostro paese, instaurando anche una catena di interlocutori per la condivisione di tutte le esperienze.
Il sito comprende l’ipertesto «Linee guida agli inventari locali» che oltre a dare la possibilità di consultare la versione aggiornata del documento Rti Ctn_Ace 3/2001 (primo testo di riferimento a livello nazionale per chi si approccia alla pianificazione e compilazione di un inventario locale delle emissioni) raccoglie tutte le informazioni necessarie alla pianificazione, raccolta dati e compilazione di tali inventari, fornendo esempi di calcolo delle emissioni, tabelle riassuntive, bibliografia di riferimento, forum di discussione.
Altri documenti presenti sul sito sono il database dei fattori di emissione nazionali facilmente consultabile e in collegamento con i principali riferimenti a livello europeo e internazionale e la disaggregazione dell’inventario nazionale secondo l’approccio topdown con il riferimento al documento prodotto dal gruppo di lavoro unitamente ad un collegamento alla banca dati di riferimento (dati disaggregati per 103 province).
Il workshop, che ha raccolto un gran numero di partecipazioni sia da parte di Agenzie di Protezione Ambientale che di Regioni e Province, si pone come primo passo verso la concretizzazione di punto di riferimento nazionale per il coordinamento delle attività inerenti la compilazione e la gestione degli inventari locali.
Per chi volesse approfondire e scaricare il materiale del workshop si invita a consultare il sito www.inventaria.sinanet.apat.it

(Fonte Arpa Toscana)