L’erosione sta distruggendo le nostre coste

214

Su 7.500 Km ben 2.400 Km sono colpiti dal fenomeno e negli ultimi tempi 4 kmq sono stati distrutti. Non è estranea l’azione dell’uomo, sottolinea il Wwf

Allarme per le coste italiane da un rapporto presentato oggi da Nomisma.
La ricerca, presentata nell’ambito di un convegno organizzato dall’«Osservatorio sull’erosione costiera per il recupero e la valorizzazione dei litorali», ha allarmato il ministro Matteoli che ha sollecitato un intervento raccordato fra tutte le regioni italiane.
Secondo il rapporto, un terzo delle coste italiane è a rischio per effetto dell’erosione. L’Italia è il paese europeo con il maggior numero di chilometri di coste in pericolo: su 7.500 Km, ben 2.400 Km sono colpiti dall’erosione: negli ultimi tempi, 4 kmq sono stati inghiottiti dal mare, interi arenili sono scomparsi o