Zone umide dimezzate negli ultimi 50 anni

175

La loro perdita ha contribuito direttamente all’erosione della biodiversità e all’estinzione delle specie

Il Ramsar Bureau, il segretariato internazionale per la Convenzione di Ramsar, dal 1997 promuove il 2 febbraio la giornata mondiale delle zone umide (World Wetlands Day). Iniziative speciali in cinque Riserve dello Stato gestite dal Wwf.
Riproporre l’importanza della tutela delle zone umide nel mondo come habitat fondamentali per la conservazione del patrimonio biologico della Terra. Questo l’obiettivo della Giornata del 2 febbraio. Le «zone umide» sono «stagni, paludi, torbiere, bacini naturali e artificiali permanenti con acqua stagnante o corrente dolce, salmastra o salata, comprendendo aree marittime la cui profondità in condizioni di bassa marea non supera i sei