Clima – Il mondo potrebbe avere solo 10 anni per ridurre le emissioni di gas serra

121

Se non si interverrà tempestivamente le conseguenze colpiranno più violentemente le popolazioni povere. Un aumento della temperatura globale di circa 2 gradi Celsius porterebbe nazioni come l’India, l’Africa e il Messico a fare i conti con problemi alimentari e di sicurezza idrica

Il mondo potrebbe avere solo 10 anni per ridurre le emissioni di gas serra: lo ha detto Jennifer Morgan, Direttrice del Programma Mutamenti Climatici del Wwf, intervenendo alla tavola rotonda ministeriale dei 20 paesi che utilizzano più energia, convocata dal governo britannico nel quadro della presidenza del G8. «Se non si interverrà tempestivamente – ha detto Morgan – le conseguenze colpiranno più violentemente le popolazioni più povere. Un aumento della temperatura globale di circa 2 gradi Celsius (oltre i livelli preindustriali) porterebbe nazioni come l’India, l’Africa e il Messico a fare i conti con problemi alimentari e di sicurezza idrica».
/> Morgan ha rivolto un appello urgente ai ministri perché si impegnino a ridurre le emissioni di anidride carbonica, ad aumentare l’uso delle energie rinnovabili e a migliorare l’efficienza energetica. Ha anche sottolineato lo stretto collegamento tra cambiamenti climatici e sviluppo economico.
«I cambiamenti climatici non sono solo una questione ambientale – ha spiegato Jennifer Morgan -. Se i paesi affronteranno il problema del riscaldamento globale ne ricaveranno vari benefici, renderanno le loro economie più competitive e ridurranno la loro dipendenza dal petrolio estero. Vorremmo che i ministri si mettessero d’accordo su un unico modo di affrontare i cambiamenti climatici. Questa generazione di politici è l’ultima ad avere il potere di assicurare il futuro del nostro pianeta, di salvaguardare la salute e i mezzi di sussistenza di milioni di persone e gli habitat che sostengono la vita».
Il Wwf ha scritto a tutti i ministri partecipanti perché lavorino insieme per rallentare e fermare i mutamenti climatici. In particolare, l’associazione lancia un appello ai Governi affinché tengano l’aumento medio della temperatura globale al di sotto di 2 gradi Celsius (oltre i livelli preindustriali).

(Fonte Wwf Italia)