Sospetto traffico di legname illegale

58

Il legno, intercettato nel porto di Anversa, proviene dal Bacino del Congo, la seconda foresta tropicale dopo l’Amazzonia dove opera una delle più discusse compagnie ripetutamente coinvolta in attività illegali. In queste aree l’elefante di foresta e i grandi primati come gorilla e scimpanzé rischiano per sempre l’estinzione

Greenpeace ha intercettato nel porto di Anversa un carico di legname tropicale destinato alla società di importazione Somex, proveniente dalla compagnia del legno camerunese Ingénierie Forestière (Ing-F).
Il legname intercettato proviene dal Bacino del Congo, la seconda foresta tropicale dopo l’Amazzonia. In queste aree l’elefante di foresta e i grandi primati come gorilla e scimpanzé rischiano per sempre l’estinzione.
La partita di legname proveniva da una delle più discusse compagnie del legno, ripetutamente coinvolta in attività forestali illegali. Nel corso di una delle proprie missioni sul campo in Africa, Greenpeace ha provato, impiegando i sistemi satellitari Gps, come la