Si fa strada il mondo equo e solidale

158

Successo della manifestazione: 40mila visitatori da tutta Italia. Assobotteghe: «Prodotti sempre più competitivi sia nella qualità sia nel prezzo».

40mila presenze, 20mila caffè versati, 10mila pasti serviti. Tutti naturalmente equi e solidali. Sono questi i numeri dell’edizione 2005 di Tuttaunaltracosa conclusasi oggi a Parma, che ha visto la città emiliana rispondere con grande entusiasmo. Oltre 100 le organizzazioni presenti, più di 50 i progetti di solidarietà made in dignity presentati nel corso della fiera. «Il commercio equo sta vivendo uno sviluppo straordinario ed una crescente competitività: migliora la qualità dei prodotti, che al tempo stesso risultano sempre più economici, come dimostra la recente ricerca sui prezzi effettuata da Assobotteghe», afferma Andrea Reina, presidente di Assobotteghe.

Dai primi