Crescono i prodotti «Bio» e iniziano le esportazioni

78

Buoni dati da Francia e Gran Bretagna. E la Corea del Sud inizia ad importare

Continuano a crescere nel mondo i prodotti biologici, dalla Francia alla Scozia, ma neanche nazioni con particolari abitudini alimentari e tradizioni differenti rispetto all’occidente, non disdegnano le nuove pratiche colturali: è il caso della Corea del Sud.
Secondo l’agenzia Agrapress la produzione in Francia è di 540.000 ettari di superficie coltivata (2% della SAU totale); 2.500 allevatori biologici; 11.025 agricoltori; 4.874 piccole e medie imprese di trasformazione (di cui il 40% panifici indipendenti); le superfici in conversione sono passate da 145.000 ettari nel 2003 a 61.000 ettari nel 2004.
Il mercato dei prodotti biologici è passato da 1,6 miliardi di