Wwf ed Unep presentano il gemellaggio fra Alpi e Carpazi

159

L’evento sarà l’opportunità di presentare le visioni per la biodiversità di Unep, Wwf, Birdlife e Unione Europea (attraverso la rete Natura 2000) e di sottolineare come esse si integrino l’una nell’altra e contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi della convenzione sulla biodiversità e in particolare del programma di lavoro sulle aree protette

Il 70% della flora europea, 8.000 orsi bruni, 4.000 lupi e 3.000 linci nei Carpazi e 30.000 specie animali e le 13.000 specie vegetali delle Alpi documentano l’importante patrimonio di biodiversità ancora presente grazie alle due ecoregioni europee che rilanciano ora la loro collaborazione.
L’Unep (United nations environment programme) e il Wwf lanceranno il gemellaggio tra l’ecoregione Alpi e l’ecoregione Carpazi durante il side event «Una visione per la biodiversità nelle Alpi e nei Carpazi» che si terrà domani dalle 13,15 alle 14,45 durante il primo Meeting del gruppo di lavoro sulle Aree Protette della Convenzione internazionale per la Diversità