Aumenta la popolazione del Mediterraneo, soprattutto al Sud

139

La popolazione urbana aumenta in tutto il Mediterraneo, ma molto più nel Sud: in Marocco siamo al 700% in 50 anni, in Egitto al 400%. In Italia le città crescono poco e soprattutto per l’immigrazione. I dati sono stati illustrati dall’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali del Cnr nell’ambito di un convegno, insieme alle tendenze demografiche del bacino: la natalità mediorientale e nordafricana resta più alta di quella dell’Ue, ma il divario va riducendosi

Le città e i sistemi urbani come elemento della comune identità mediterranea, pur nella varietà di forme, dinamiche e funzioni: questo l’oggetto del seminario su «Coesione sociale, identità mediterranea e popolazione nei sistemi urbani del Mediterraneo: fondamenti per le politiche di sviluppo sostenibile», svoltosi presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche. L’occasione è servita per presentare alcuni dei primi risultati del progetto Fisr?Cnr, prossimo alla chiusura dopo due anni di lavoro di cinque gruppi di ricerca Cnr ed universitari su temi come la fecondità, i modelli famigliari, il sommerso nelle economie, le politiche per lo sviluppo e la cooperazione.