Ora la Monsanto vuole brevettare i maiali

88

Eric Gall: «Se il brevetto sui maiali venisse concesso, la Monsanto controllerebbe la riproduzione dei maiali senza che ci sia nessuna reale invenzione dietro. È grottesco, cosa ci riserverà ancora in futuro questa multinazionale?»

Greenpeace ha scoperto che la Monsanto ha fatto domanda per brevettare maiali con determinate caratteristiche ed alcuni metodi di allevamento. Lo ha detto, intervenendo alla Conferenza internazionale su biodiversità e biopirateria, in corso a Nuova Delhi, Eric Gall di Greenpeace.
«La Monsanto sta ancora una volta cercando di controllare il cibo con quest’operazione che rappresenta un abuso alle norme sulla brevettabilità ed un affronto agli allevatori di tutto il mondo», spiega Gall.

Consegnata alla World Intellectual Property Organisation (Wipo), a Ginevra, la richiesta di brevetto riguarda 160 Paesi del mondo. Se concesso, non si potranno più allevare