Eolico – Un parco mette in subbuglio un paese

94

Costituito un comitato che protesta per il deterioramento paesaggistico: un territorio piccolissimo che rischia di avere 120 pale eoliche con una densità di 0,23 pale eoliche per kmq

Si diceva che piccolo è bello, cioè un paese piccolo è più gestibile e il controllo sociale è altissimo, pare che a Faeto non sia così. Nel piccolissimo comune del Subappennino Dauno in provincia di Foggia, di appena 800 abitanti, 866 m. s.l.m., il paese più alto della Puglia noto per la produzione di prosciutto, si è dato via libera all’eolico senza il dovuto rispetto delle varie norme previste.
La protesta e un appello, ci vengono da un gruppo di lettori che ci hanno scritto. Hanno costituito il Comitato contro l’eolico selvaggio «Liberiamo il Vento» che conta già un