L’Asia chiede il bando del riso Ogm

65

«Il riso Ogm minaccia il centro della biodiversità di questa pianta in Asia, così come la diversità culturale dei Paesi coltivatori di riso. La sua introduzione è in profonda contraddizione con il tema della Giornata mondiale di quest’anno»

Domenica è la Giornata mondiale dell’alimentazione, indetta dalle Nazioni Unite. Per questo oggi, una coalizione di 17 organizzazioni asiatiche ha chiesto alla Fao il bando del riso Ogm e la promozione dell’agricoltura sostenibile.

«Il riso è alla base dell’alimentazione mondiale e non possiamo permettere che sia qualche multinazionale del biotech a determinarne l’avvenire. Il riso Ogm non solo non è una soluzione al problema della fame ma anzi pone rischi inaccettabili alla salute, all’ambiente e alla vita stessa delle persone» afferma Varoonvarn Svangsopakul di Greenpeace Sud Est asiatico.

Il tema della Giornata mondiale dell’alimentazione, quest’anno, è: «Agricoltura e