Virus dei polli – La Lav contro il ministro Storace

84

Secondo l’associazione, sulla base della bibliografia scientifica, circa un miliardo di uccelli migratori attraverseranno l’Italia, per questo chiedono di sospendere subito la caccia, come consigliato anche dal commissario Ue all’ambiente

«Sul rischio di trasmissione del virus dei polli attraverso la caccia, il ministro della Salute Storace dimostra una gravissima sottovalutazione del fenomeno ed una inaccettabile sudditanza rispetto alla lobby venatoria». Lo sostiene la Lav nel ricordare come la bibliografia scientifica abbia calcolato in 5 miliardi il numero di uccelli migratori che ogni autunno lasciano l’Europa e l’Asia attraversando il Mediterraneo, di questi l’Italia, per la sua conformazione geografica di «ponte» tra Europa e Africa, ne intercetta circa 1 miliardo.
«Fra tutti i Paesi dell’Unione Europea l’Italia è quello che più di tutti ha una posizione strategica circa le rotte migratorie