Clini: il maltempo colpa dei mutamenti climatici

173

Il direttore generale per la Ricerca ambientale e lo sviluppo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio definisce «priorità nazionale» per la quale «è urgente identificare un piano di spesa per la manutenzione del territorio»

I fenomeni atmosferici di questi giorni «sono un segnale chiaro dei cambiamenti climatici in atto». Lo ha detto il direttore generale per la Ricerca ambientale e lo sviluppo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Corrado Clini, sostenendo che «un piano di opere per la salvaguardia del territorio deve entrare nelle agende dei governi, con un coinvolgimento anche delle amministrazioni locali».
«Per fortuna le previsioni meteo consentono di allertare almeno 48 ore prima dell’evento atmosferico ? ha sottolineato Clini – però c’è quella oscillazione dei fenomeni verso i punti estremi che preoccupa. Il territorio viene sottoposto a forte stress