Kyoto sopravviverà al post-Kyoto

99

Raggiunto l’accordo dai ministri dei 189 paesi presenti. Il Protocollo sarà esteso oltre il 2012. Al compromesso hanno aderito anche gli Usa. I paesi che hanno aderito al programma si impegneranno a ridurre di circa il 40% le emissioni nocive derivanti dai combustibili fossili

Kyoto sopravviverà al post-Kyoto. È questo l’accordo raggiunto a Montreal dai ministri dei 189 paesi dopo una maratona protrattasi fino all’alba di domenica.
Il Protocollo adottato nel 1997, che servirà a contrastare i cambiamenti climatici avviati dall’azione dell’uomo, in bilico fino al giorno prima per la forte opposizione americana e i cavilli della Russia, alla fine ha trovato un compromesso generale, Usa compresi, e sarà esteso oltre il 2012.
I rappresentanti dei paesi che aderiscono al programma si impegneranno a ridurre di circa il 40% le emissioni nocive derivanti dai combustibili fossili. Per ora non è prevista alcuna tabella di