Il clima cambia e gli animali si adattano geneticamente

46

Uno studio al limite dell’incredibile, perché, su scala evolutiva, si tratta di tempi brevissimi per modifiche genetiche ereditarie

I cambiamenti climatici di questi ultimi 40 anni hanno indotto mutazioni genetiche ereditarie in molti animali, ed in particolare in molte specie di insetti (soprattutto zanzare e moscerini), ma anche di uccelli (per esempio la capinera) e scoiattoli (per esempio lo scoiattolo rosso del Canada). È il risultato di una ricerca condotta da due ricercatori dell’Università dell’Oregon e pubblicata sul numero odierno di «Science», che è al limite dell’incredibile, perché, su scala evolutiva, si tratta di tempi brevissimi per modifiche genetiche ereditarie.

Negli ultimi 40 anni dicono i ricercatori: William Bradshaw e Christina Holzapfel, avevamo già visto che molte