«Libero accesso per tutti alle spiagge di Puglia»

293

La Regione ha appena dato attuazione alla legge 17/2006 per «la disciplina e la gestione degli interventi finalizzati all’uso, alla valorizzazione e alla tutela del bene demaniale marittimo»

(Nostro servizio) – Una normativa molto attesa da parte di tanti imprenditori e che permette una più efficace tutela dell’ambiente costiero di Puglia, è la legge regionale 17/2006 in vigore dal 28 giugno scorso e che in questi giorni non sta mancando di sollevare polemiche per multe piuttosto alte elevate a bagnanti trasgressori, ma che sta anche attivando una serie di controlli a tappeto su tutto il litorale Pugliese.
«In questa prima fase di applicazione invito tutti ad usare il buon senso e di arrivare ad una interpretazione non vessatoria», dice Guglielmo Minervini, assessore regionale alla Trasparenza e cittadinanza attiva,