Da energia e rifiuti il maggior contributo dei gas serra

80

Fra gli inquinanti presenti nelle città italiane il particolato atmosferico riveste oggi un ruolo di primo piano per i suoi effetti dannosi sulla salute

Diversi studi hanno messo in evidenza come siano le particelle più fini le più pericolose, a causa della loro capacita di penetrare più a fondo nel sistema respiratorio e per il loro carico di materiale organico biologicamente attivo.
Le particelle con dimensioni inferiori a 10 µm (PM10) possono penetrare nella regione toracica. Meno del 10% delle polveri con diametro compreso tra 5 e 10 µm raggiunge poi gli alveoli polmonari, ma questa percentuale arriva a circa l’80% se si considerano le particelle con diametro inferiore a 1 µm (PM1). Tuttavia, mentre la concentrazione di PM10 viene regolarmente monitorata, e