Sostenere la biodiversità nei programmi regionali

122

È l’appello che rivolgono Federparchi e le associazioni per non disperdere il patrimonio nazionale e consegnarlo alle future generazioni

Federparchi, Lipu e Wwf, hanno promosso un’iniziativa nei confronti delle Regioni, volta a sollecitare l’adeguamento dei documenti di programmazione dei fondi comunitari alle priorità ed indirizzi strategici ed operativi contenuti nel Quadro strategico nazionale in materia di biodiversità. Le tre Associazioni, infatti, attribuiscono grande importanza a questo strumento d’indirizzo della politica regionale, comunitaria e nazionale, che ha validità per i prossimi sette anni.
È noto che il Governo, riunitosi a Caserta, ha stabilito che il Quadro strategico nazionale, appena licenziato e inviato alla Commissione Europea, è l’unica norma di riferimento per lo sviluppo del Paese: sia il Governo sia