Direttiva rifiuti – «Buon risultato complessivo ma mancano obiettivi più ambiziosi»

242

Espresso «apprezzamento per l’approvazione del principio della gerarchia», che stabilisce l’ordine di priorità con cui devono essere trattati i rifiuti (prevenzione, riutilizzo, riciclaggio, recupero e smaltimento). Tuttavia, «tale principio da solo non garantisce comportamenti virtuosi»

«Piena soddisfazione» è stata espressa da Umberto Guidoni, ex astronauta italiano dell’Agenzia Spaziale Europea ed europarlamentare dei Comunisti italiani, per l’approvazione della direttiva quadro sui rifiuti.
«Tuttavia – ha aggiunto Guidoni – il testo finale avrebbe potuto contenere obiettivi concreti più ambiziosi per il riciclaggio».
Il volume complessivo dei rifiuti nella Ue continua a crescere e i rifiuti inviati in discarica non accennano a diminuire, evidenziando così i limiti delle attuali politiche nazionali e comunitarie: «Proprio per questo – ha precisato Guidoni – era importante che la Ue si dotasse di nuovi strumenti per limitare la produzione di rifiuti,