Unep – Uno sguardo al futuro poco rassicurante

42

Cibo, acqua potabile, cambiamenti climatici e biodiversità sono le maggiori preoccupazioni che emergono dalle conclusioni tratte dal Fourth Global Environment Outlook, «Environment for development (GEO-4)», «Sguardo sull’Ambiente Globale IV edizione ? Ambiente per lo sviluppo». E viene coniato un termine nuovo: «esportazione di vulnerabilità»? La sintesi

Nel futuro non tanto lontano alle pressanti emergenze climatiche si aggiungeranno per 9 milioni di persone anche quelle alimentari e potabili.
È l’allarme che lancia il Rapporto del Programma ambientale dell’Onu (Unep).
La vulnerabilità ai cambiamenti climatici, si sottolinea, non può essere considerata separatamente dagli altri cambiamenti che stanno accadendo nella situazione attuale, nel mondo globalizzato. E problemi tipici del mondo industrializzato, all’allargarsi dei modelli, producono danni enormi nei paesi in via di sviluppo. Nel rapporto si conia un nuovo termine per descrivere questa situazione: «esportazione di vulnerabilità».
Un esempio, a questo proposito può essere l’importazione di olio di