Acquacoltura – Positivo bilancio al largo dell’isola di Capraia

37

In Italia l’allevamento di pesce annuo è di circa 65.000 tonnellate, mentre in Europa tale valore giunge sino a 1,2 milioni di tonnellate

Nell’ambito del Convegno organizzato dalla Regione Toscana e dall’Arsia per la presentazione dei risultati delle sperimentazioni e ricerche promosse nel settore dell’acquacoltura in Provincia di Livorno, Fabrizio Serena, responsabile della «Area mare» di Arpat ha illustrato i risultati del progetto realizzato dall’Agenzia.

L’acquacoltura rappresenta il settore più in crescita tra le attività di produzione alimentare: in Italia l’allevamento di pesce annuo è di circa 65.000 tonnellate, mentre in Europa tale valore giunge sino a 1,2 milioni di tonnellate.
Nel 1995 il «Codice di condotta per una pesca responsabile» della Fao definì la necessità di un maggior equilibrio