Rifiuti tossici a Crotone – Nessuna preoccupazione per la scuola San Francesco

85

L’Arpacal pubblica on-line i primi dati del monitoraggio. Intanto un’indagine della Procura scopre altri pericoli

«Ad oggi, rispetto alle matrici ambientali analizzate nel corso di questo monitoraggio preliminare, non ci sono motivi di allarme. I bambini della scuola S. Francesco di Crotone non hanno respirato aria malsana, né tantomeno bevuto acqua inquinata. E nella zona non risultano valori di radiazioni del territorio».

È quanto dichiarato oggi, nel corso di un incontro pubblico con i genitori delle scolaresche del plesso San Francesco di via Cutro a Crotone, dal direttore del Dipartimento provinciale Arpacal di Crotone, dr.ssa Teresa Oranges, in riferimento alle analisi che l’agenzia ambientale calabrese ha immediatamente svolto all’indomani dei fatti di cronaca emersi