Boom eolico in Usa

82

Nel 2008 l’energia eolica ha rappresentato il 42% di tutta la potenza elettrica installata negli States nell’anno, con 8.300 MW. Le rinnovabili elettriche nell’era Obama dovranno raddoppiare in tre anni, ma molto dipenderà dai sistemi incentivanti in discussione

L’energia alternativa è per Obama una soluzione strategica sia per svincolarsi dalla dipendenza del petrolio sia per rispondere al bisogno di un mondo più pulito e meno malato. Non senza benefici sotto il profilo economico ed occupazionale. Su questa tematica pubblichiamo l’Editoriale di Gianni Silvestrini sull’ultimo numero di «Qualenergia.it».

Un altro record per l’eolico statunitense. Dopo i 5.200 MW installati nel 2007, lo scorso anno sono stati collegati alla rete ben 8.300 MW, una potenza pari al 42% di tutta la potenza elettrica (carbone, cicli combinati, rinnovabili, ecc.) installata negli Usa nel 2008. Complessivamente sono ora in funzione