Riprendono le attività dell’Arta all’Aquila

236

Dei 48 dipendenti del Dipartimento provinciale, 38 continuano a lavorare in città. Allestiti un container vicino al Combit e una postazione nella Scuola della Gdf a Coppito. Riattivati i prelievi

Anche l’Arta Abruzzo, l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente, ha ripreso nei giorni scorsi la propria attività all’Aquila dopo il sisma del 6 aprile che ha reso inagibile il Dipartimento provinciale di via Nizza.
È nel container numero 16, allestito nell’area attigua a Palazzo Combit, in via Da Vinci, che si svolge il grosso delle attività possibili in questa fase di emergenza: con 7 computer e un telefono che funge anche da fax (il numero unico è 0862/363566), i dipendenti organizzano il lavoro quotidiano in turni, effettuano il protocollo e gestiscono le pratiche amministrative.
Un’altra postazione provvisoria è stata attrezzata