Tutto rinviato per i sacchetti di plastica

17

Ecodem: «Nonostante le richieste del mercato e dei consumatori l’esecutivo non ha fatto niente». Il governo rinvia il divieto di produzione

«C’è una norma a favore dell’ambiente e che favorisce la competitività dell’industria più innovativa? Berlusconi la cancella o, nel migliore dei casi, ne rinvia l’entrata in vigore». È questo il commento di Francesco Ferrante dell’esecutivo nazionale degli Ecodem, all’annuncio che il governo inserisce, nell’ennesimo decreto «Milleproroghe», il rinvio di un anno dell’entrata in vigore del divieto di produzione e commercializzazione dei sacchetti di plastica.

«Quel divieto che dovrebbe entrare in vigore il primo gennaio 2010 ? prosegue Francesco Ferrante, autore dell’emendamento che portò in senato all’approvazione della norma contenuta nella Finanziaria 2007 ? fu imposto con tre anni di