«Swap token» per acquistare abiti e accessori di noti ecostilisti

189

Basterà portare con se ciò che si desidera scambiare in cambio di oggetti di alta qualità a costo zero

A Milano durante la settimana della moda dal 25 al 27 settembre avrà luogo un evento green & glam, l’Urban Swap Party al quale parteciperà il team di «13 ricrea» composto dalle designers Angela Mensi, Ingrid Taro e Cristina Merlo allestendone gli spazi espositivi in collaborazione con l’ «Atelier del riciclo», curatore dell’ iniziativa.

Partendo dalle eccedenze del processo di produzione industriale 13 ricrea, le cui parole d’ordine sono «il riuso» e «il riciclo», inventa nuovi oggetti d’arredo spriritosi e colorati capaci di soddisfare le esigenze di un pubblico attento il cui consumo consapevole pone come obiettivo il rispetto e la salvaguardia dell’ ambiente.

Vasi, pouff piccoli e giganti e altre installazioni realizzate in materie plastiche decoreranno le location nelle quali si svolgerà lo «Swap party», l’ evento nel quale è possibile acquistare abiti, accessori e oggetti di design a costo zero, attraverso lo scambio (swap). Diventa così possibile possedere oggetti di alta qualità senza nessuna spesa.

Aperto a chiunque desideri partecipare, questo moving party inizia salendo su due tram storici che collegheranno due location: Torre Branca e Atelier del riciclo Swap & Shop. Durante il percorso ci saranno occasioni di relax e divertimento a bordo del tram Beauty farm e tram Happy hour.

Per rinnovare il guardaroba basterà semplicemente portare ciò che si desidera scambiare in una delle sedi. Qui gli abiti verranno catalogati e in cambio si ricevernno degli swap token (buoni di scambio) con i quali sarà facile acquistare abiti e accessori (nuovi) di noti ecostilisti e arredi di eco-design.

13 ricrea e Atelier del riciclo insieme collaborano per sostenere progetti rivolti ad un modo di vivere ecologico e sostenibile. Attraverso la sensibilizzazione si vuole coinvolgere un pubblico trasversale, promuovendo il concetto di recupero. Così come lo scambio è amico dell’ambiente allo stesso modo il riciclo di materiali inutilizzati riduce lo spreco. Non si butta via niente. Abiti griffati trovano nuovi proprietari e gli oggetti d’arredo unici di 13 ricrea reinventano spazi in modo ironico e creativo.

(Fonte 13 ricrea – Maria Cristina Bezzi)