Sul Clima accordo in due tempi

236

Si è raggiunta l’intesa di una prima fase di un accordo politico alla conferenza di Copenhagen seguita successivamente da una intesa legalmente vincolante. Ma gli «impegni» dei politici andranno verificati anche perché non c’è intesa sulla riduzione di CO2

Dal 7 al 18 dicembre, a Copenhagen, non ci sarà nessun accordo sul clima, come avevamo ipotizzato, ci sarà un secondo incontro. Ma dati questi presupposti c’è da avere fiducia in un accordo in due tempi?

Nel summit di Singapore si è raggiunta l’intesa di una prima fase di un accordo politico alla conferenza di Copenhagen seguita successivamente da una intesa legalmente vincolante.

In che cosa consista questo riferimento ad un «successo» a cui si continua a fare riferimento dall’Aquila a Singapore ed ora addirittura a pronosticarlo per Copenhagen senza vincoli concreti per la riduzione della CO2 non si capisce bene. Che si riferisca agli «affari»?

Certo è che la visita di Obama in Cina è stata anticipata da una serie di buone dichiarazioni nei riguardi della patria di Mao, da una parte, e dall’altra, in un altro emisfero, si annunciava un accordo Francia-Brasile per raggiungere «obiettivi ambiziosi».

Così, il premier danese Lars Lokke Rasmussen, che presiederà la conferenza sul clima, ha constatato che sarà impossibile sottoscrivere a Copenaghen un nuovo trattato sul riscaldamento globale, vincolante per tutti i 192 Paesi che saranno presenti. E il leader designato per la svolta universale fa dire a Michale Froman, vice consigliere per la sicurezza nazionale Usa «che è irrealistico aspettarsi un accordo definitivo, vincolante per tutti» però è «importante» che Copenhagen diventi «una tappa» verso un nuovo trattato sul clima, dice Obama.

Ma fino a quando potrà andare avanti questo balletto di ipocrisie quando il fallimento di una seria svolta ambientale si era già paventato con i primi sintomi ad agosto, poi nella sessione di Bangkok è apparsa quindi evidente e nulla si è potuto fare nella successiva sessione di Barcellona?