I cambiamenti climatici e la salute

352

Il rapporto descrive le evidenze dei rischi, individua le popolazioni maggiormente vulnerabili e presenta una serie di azioni da intraprendere per proteggere la salute umana dai cambiamenti climatici

L’Organizzazione mondiale della sanità (World Health Organization, Who) ha pubblicato un nuovo rapporto che aggiorna la panoramica della scienza dei collegamenti tra cambiamenti climatici e salute dell’uomo.

Il rapporto descrive le evidenze dei rischi, individua le popolazioni maggiormente vulnerabili e presenta una serie di azioni da intraprendere per proteggere la salute umana dai cambiamenti climatici.

Nonostante i cambiamenti climatici rappresentino una seria minaccia per la salute, il messaggio della Who che emerge dalla pubblicazione è positivo, data l’esistenza di interventi efficaci che si possono mettere in campo in questo settore per salvare vite umane e ridurre la vulnerabilità futura.

Inoltre, vi sono una serie di opzioni politiche in altri settori, come i trasporti e la produzione energetica, in grado di migliorare la salute e contemporaneamente di ridurre le emissioni di gas serra (mitigazione).

(Fonte Focal Point Ipcc per l’Italia)