L’Arpa Toscana apre le porte ai cittadini

195

Dal 31 maggio al 5 giugno si ripete anche quest’anno l’iniziativa proposta ormai da cinque anni in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente. Incontri e visite guidate presso le sedi dell’Agenzia in tutta la Toscana

Per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente del 5 giugno, Arpat, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana, promuove anche quest’anno l’iniziativa Arpat: porte aperte, una giornata di informazione e di comunicazione ambientale, rivolta a tutta la collettività, per far meglio conoscere attività e strumenti per la protezione dell’ambiente.

Dal 31 maggio al 5 giugno, si proporranno incontri e visite guidate presso le sedi dell’Agenzia, durante le quali si cercherà di spiegare almeno un po’ del lavoro svolto tutti i giorni. Sarà un’occasione per riflettere su quanto ciascuno può fare per prendersi cura dell’ambiente in cui viviamo, per la qualità della vita, per il nostro presente, ma anche per il nostro futuro e per quello dei nostri figli.

La Giornata Mondiale dell’Ambiente (W.E.D. World Environment Day) è stata istituita dall’Onu per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente Umano del 1972, nel corso della quale prese forma il Programma Ambiente delle Nazioni Unite (Unep, United Nations Environment Programme).

Ogni anno la manifestazione si concentra su un argomento in particolare. Quest’anno il tema scelto sarà la biodiversità, dato che il 2010 è stato proclamato Anno internazionale della biodiversità dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

L´iniziativa dell’Onu si propone di aumentare la consapevolezza del ruolo fondamentale che la biodiversità svolge nell´assicurare la vita sulla Terra e di promuovere azioni positive per favorire il ripristino degli habitat e degli ecosistemi.

Per visitare i locali dei Dipartimenti provinciali di Arpat e per partecipare agli incontri proposti, l’Agenzia prega di prenotare, chiamando i numeri indicati nel programma.

(Fonte Arpat)