La passione per la scienza in un calendario

140

I ricercatori, attraverso il portale MolecularLab, hanno realizzato un Calendario per il 2012 con le foto dei loro esperimenti di laboratorio

MolecularLab, il sito di divulgazione scientifica con risorse e networking per le «Life Sciences», ha organizzato la sesta edizione del calendario con l’obbiettivo di mostrare la bellezza della scienza e la passione con cui i ricercatori ogni giorno affrontano i misteri dei meccanismi cellulari e molecolari e del fare ricerca in Italia.
«È stata un’edizione ricchissima di contenuti e di altissima qualità: complice il tam tam attraverso i Social Network, quest’anno abbiamo raccolto più di 50 foto da tutta Italia e non solo», ha commentato Riccardo Fallini, il fondatore di MolecularLab.it, la community scientifica più grande in Italia.

Foto di alta qualità riguardanti soprattutto la microbiologia e l’embriologia, ma anche la bioinformatica e gli strumenti di ricerca.

Esperimenti di localizzazione proteica, confronto di culture cellulari, immunofluorescenze di tessuti ed altre tecniche applicate su un gran numero di soggetti:
– Tessuti muscolari, pancreatici, connettivi, tumorali e vegetali
– Blastocisti e cellule staminali
– Neuroni, astrociti, microglia e motoneuroni
– Nuclei cellulari, pattern di fibronectina e divisioni cellulari
– Piastre di batteri, reagenti e strumenti di laboratorio.

Le foto sono poi state selezionate dai ricercatori stessi insieme ad una giuria, componendo un calendario con 12 foto che descrivono il mondo della ricerca e la passione per la scienza.
Sono anche stati premiati tre contributi in particolare:
– il Premio del Pubblico, scelto attraverso gli apprezzamenti dei maggior social network, è stato vinto da Paola Casini con «Isola di Langerhans, mar di Pancreas», una sezione di tessuto processato con immunofluorescenza che mostra cellule alfa marcate con un anticorpo contro l’ormone peptidico glucagone ed in rosso le cellule beta che secernono insulina e amilina;
– il Premio Molecularlab stato dato a Matteo Gentilini con «Sunset in lab» per aver raccolto il maggior numero di preferenze nel sondaggio interno alla community;
– e il Premio della Giuria, scelto per l’esecuzione della tecnica ed il soggetto particolare, è stato vinto da Arianna Malgieri per aver fotografato un corpo embrioide derivante da cellule staminali embrionali di topo, evidenziando i prolungamenti neuronali ed usando un marcatore specifico per i motoneuroni Lim3.

Sul sito MolecularLab.it è possibile scaricare due formati del calendario: una versione mensile, per poter avere lo spazio per segnare note, appuntamenti ed i meeting del laboratorio; ed una annuale, per visualizzare a colpo d’occhio tutto il 2012 e vuole apprezzare tutte le immagini insieme.

(Fonte MolecularLab)