Il gelato «doc»? Su Internet

131

Presentato un disegno di legge che fissa le regole per la produzione del gelato tradizionale italiano

Al cioccolato o alla fragola, al pistacchio o al melone: da oggi, nel giorno del centenario del cono, il gelato entra ufficialmente nei prodotti che puntano alla «doc». A tanto mira un disegno di legge, prima firmataria la senatrice dei Verdi, Loredana De Petris in collaborazione con la Cna Alimentare, che prevede l’istituzione della denominazione e del marchio «gelato tradizionale italiano».
Il disciplinare fissa l’elenco e le caratteristiche delle materie prime fresche da utilizzare, indica le percentuali minime di frutta, tuorlo d’uova e panna, vieta l’uso di additivi ed aromatizzanti chimici e limita ad alcuni casi particolari l’impiego di semilavorati.