Virus dei polli – La Lav: «Storace irresponsabile»

64

L’associazione insiste sulla moratoria della caccia già decisa dai governi di Giordania, Egitto, Libano, Polonia, Romania, Serbia, Turchia e Russia

«L’ordinanza sul divieto temporaneo di alcuni richiami vivi per la caccia è un bluff, una misura totalmente insufficiente che appare come uno “specchietto per le allodole” col quale l’ex Ministro della Salute Storace, oggi alla guida del dicastero delle doppiette, tenta maldestramente di fronteggiare l’epidemia». Questa la denuncia della Lav (Lega anti vivisezione) espressa in un comunicato all’indomani del «tavolo tecnico» istituito dal Ministero, in cui è stata respinta la moratoria della caccia (già decisa dai governi di Giordania, Egitto, Libano, Polonia, Romania, Serbia, Turchia e Russia) e l’attuazione di qualsiasi altra misura di prevenzione relativa all’importazione di selvaggina dall’estero,