Riscaldamento domestico ad olive

117

300 edifici a Madrid sono alimentati a noccioli, con un sistema eco-energetico da tenere in considerazione: si risparmia il 30%

Ha già dato esiti positivi in più di 300 edifici a Madrid il test che utilizza i noccioli delle olive. Cresce così la speranza che le olive, di cui la Spagna è uno dei maggiori produttori, saranno utilizzate come fonte alternativa per un’energia pulita.
Questa nuova fonte però riceve già le prime critiche. La prima viene proprio dagli ambientalisti che sottolineano come dagli appartamenti e uffici alimentati con questo nuovo carburante provenga e permanga nell’atmosfera un odore sgradevole e il bilancio energetico non sia comunque positivo.
Alle critiche risponde Jorge Tudel, responsabile dell’associazione dei proprietari degli appartamenti: «La