Petrolio – La Basilicata firma l’accordo con le società petrolifere

73

Previsto contemporaneamente un accordo di compensazione ambientale per la perdita dell’uso alternativo del territorio e per la reintegrazione dell’equilibrio ambientale; contributi per monitoraggio ambientale; contributi di scopo per lo sviluppo sostenibile, oltre a «ulteriori contributi per la reintegrazione dell’equilibrio ambientale e territoriale»

Per le estrazioni di olio e gas che interesseranno l’area della Val Camastra, la Regione Basilicata ha stipulato con Total Italia Spa, Esso Italia Srl e Shell Italiana Spa un accordo di compensazione ambientale per la perdita dell’uso alternativo del territorio e per la reintegrazione dell’equilibrio ambientale; contributi per monitoraggio ambientale; contributi di scopo per lo sviluppo sostenibile, oltre a «ulteriori contributi per la reintegrazione dell’equilibrio ambientale e territoriale».
Ciò significa che alla Regione, oltre alle royalty previste per legge pari al 7% della vendita dell’olio e del gas prodotto (royalty da ripartire con i Comuni nella misura dell’85